Come aggiornare il Mac

Sei appena passato da Windows a macOS e vorresti alcune informazioni su come funziona il sistema di aggiornamento del sistema operativo di Apple? Stai cercando di scaricare un aggiornamento dal Mac App Store, ma l’operazione non riesce a causa di un errore e non sai come risolvere il problema? Non preoccuparti. Se vuoi, sarò qui per darti una mano.

Dammi cinque minuti del tuo tempo libero e ti dirò come aggiornare il Mac utilizzando tutti i sistemi possibili e immaginabili. Vedremo quindi come aggiornare macOS (e le applicazioni installate sul computer) utilizzando l’apposita funzione del Mac App Store. Come risolvere i problemi di download del Mac App Store e come sfruttare il Combo. Aggiornamenti rilasciati da Apple sul suo sito ufficiale e Dulcis in fundo. Come eseguire un’installazione pulita dell’ultima versione di macOS.

Molti dei nomi e dei termini che ti ho appena elencato sono oscuri? Non preoccuparti. Se sei nuovo nel mondo Mac, è normale. Ma ora, proprio per questo, non perdere altro tempo e mettiti subito al lavoro. Prenditi del tempo libero, leggi le istruzioni che sto per darti e. Mettili in pratica per aggiornare il tuo Mac all’ultima versione di macOS. È tutto gratis!

Operazioni preliminari

Prima di installare un aggiornamento per macOS, sia esso un aggiornamento intermedio (ad esempio, da macOS 10.12.3 a macOS 10.12.4) o un aggiornamento significativo (ad esempio, da macOS 10.11.x a macOS 10.12), è sempre consigliabile fare un backup di i propri dati . Sia chiaro, l’aggiornamento del tuo Mac non comporta l’eliminazione dei dati. Ma tu sai. È sempre bene essere lungimiranti e salvare tutti i dati a cui tieni di più in tali situazioni.

Per eseguire il backup dei dati, puoi fare affidamento su Time Machine. Lo strumento di backup includeva “standard” in macOS. Puoi utilizzare un disco rigido esterno prevalente per copiare i tuoi file o utilizzare servizi di archiviazione cloud come Dropbox, iCloud Drive e Google Drive. La scelta è tua. L’importante è non affrettarsi e fare una copia. Forse il doppio (forse uno online e uno offline) dei tuoi dati.

Supponi di aver bisogno di una mano per usare Time Machine. Puoi consultare la mia guida su come fare un backup con Time Machine. Mentre se stai cercando un ottimo disco esterno su cui conservare i tuoi dati. Dai un’occhiata alla mia guida all’acquisto dedicata ai dischi rigidi esterni.

Nota: se stai per effettuare un aggiornamento significativo, prima di procedere e perdere tempo inutilmente, assicurati che il tuo Mac sia compatibile con la nuova versione di macOS rilasciata da Apple. Puoi trovare queste informazioni nelle note di rilascio o in una semplice ricerca su Google.

Aggiorna il Mac

Il modo più semplice per aggiornare il Mac è rivolgersi alle Preferenze di Sistema , per quanto riguarda gli aggiornamenti di sistema, e al  Mac App Store , per le applicazioni scaricate dal Mac App Store (quelle scaricate da siti esterni devono essere aggiornate utilizzando l’apposita funzione inclusa nel ognuno di loro).

Quindi apri  Preferenze di Sistema  (l’icona dell’ingranaggio situata sulla barra del Dock), scegli l’ icona Aggiornamento Software e attendi di cercare gli ultimi aggiornamenti di sistema disponibili. Se vengono rilevati aggiornamenti, accettare la loro installazione facendo clic sul pulsante Aggiorna ora e seguendo le istruzioni sullo schermo.

Per quanto riguarda le applicazioni, puoi verificare la presenza di aggiornamenti aprendo il  Mac App Store e selezionando  Aggiornamenti dalla barra laterale di sinistra. Non ci sono aggiornamenti disponibili per un’app. Fai clic sul pulsante per installarli, che dovresti trovare sotto il nome dell’applicazione.

Se stai utilizzando una versione di macOS precedente alla 10.14 Mojave, devi scaricare sia gli aggiornamenti di sistema che gli aggiornamenti delle app tramite il Mac App Store . Configurato in modo appropriato, il Mac App Store può gestire automaticamente tutti gli aggiornamenti. Nel senso che può verificare la disponibilità degli aggiornamenti, può scaricarli in background. E al termine del download, potrai proporre all’utente la loro installazione tramite notifiche che compaiono sul desktop. A quel punto l’utente può decidere se procedere con la struttura dell’aggiornamento. (che normalmente richiede il riavvio del computer) o di posticipare l’operazione cliccando sugli appositi pulsanti.

Aggiornamenti intermedi

Il meccanismo di aggiornamento è lo stesso sia per gli aggiornamenti intermedi (ad esempio, da macOS 10.12.3 a macOS 10.12.4) che per gli aggiornamenti significativi (ad esempio, da macOS 10.11.x a macOS 10.12). Tuttavia, i tempi e le modalità di installazione cambiano. Gli aggiornamenti intermedi vengono installati automaticamente in pochi minuti (di solito circa quindici) senza l’intervento dell’utente. Aggiornamenti importanti installati tramite un’applicazione unica che si scarica sul Mac (es. MacOS Sierra nel caso di macOS 10.12) e richiedono, almeno inizialmente, un intervento da parte dell’utente, che deve accettare le condizioni di utilizzo del software e deve selezionare il disco di destinazione del sistema operativo. Come si può facilmente intuire, i tempi di installazione si dilatano parecchio rispetto a quelli degli aggiornamenti intermedi.

Configura gli aggiornamenti automatici

Se desideri impostare il download automatico degli aggiornamenti per macOS e applicazioni scaricate dal Mac App Store, apri  Preferenze di Sistema  (l’icona dell’ingranaggio situata nella barra Dock), vai su Aggiornamento Software e, se non è ancora presente, ma il segno di spunta accanto a  Mantieni aggiornato automaticamente il tuo Mac .

Successivamente, fai clic sul pulsante Avanzate e metti il ​​segno di spunta accanto a tutti gli elementi disponibili:  Verifica aggiornamenti  (per abilitare la ricerca automatica degli aggiornamenti), Scarica nuovi aggiornamenti quando disponibili  (per avviare il download degli aggiornamenti), Installa aggiornamenti macOS (per consentire l’installazione automatica di aggiornamenti), Installa gli aggiornamenti delle app dall’App Store  (per abilitare l’installazione automatica degli aggiornamenti delle app) e Installa i dati di sistema e i file di aggiornamento della sicurezza  (per attivare l’installazione degli aggiornamenti automatici della sicurezza critici).

Supponi di utilizzare una versione di macOS precedente alla 10.14 Mojave. Devi seguire una procedura leggermente diversa: apri Preferenze di Sistema e seleziona l’ icona App Store dalla finestra dello schermo. A questo punto, a seconda delle tue preferenze, metti o rimuovi il segno di spunta dalle seguenti opzioni.

  • Controlla automaticamente gli aggiornamenti – per attivare la ricerca automatica degli aggiornamenti.
  • Scarica gli aggiornamenti disponibili in background : per abilitare il download automatico degli aggiornamenti Installa gli aggiornamenti dell’app
  • Installa aggiornamenti app : attiva la ricerca o il download di aggiornamenti per le applicazioni scaricate dal Mac App Store (opzione disponibile solo attivando “Verifica automaticamente la disponibilità di aggiornamenti”).
  • Installa aggiornamenti macOS : attiva la ricerca o il download degli aggiornamenti macOS (opzione disponibile solo attivando “Verifica automaticamente la disponibilità di aggiornamenti”).
  • Installa i file di dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza : per consentire l’installazione automatica degli aggiornamenti di sicurezza più critici (consigliato).

Installazione di aggiornamenti automatici

Quando macOS trova un aggiornamento di sistema e lo scarica. Ti avvisa con una notifica che appare in alto a destra sul desktop. A quel punto, come già spiegato. I migliori tappetini da gioco per mouse del 2021 . Puoi decidere se procedere con l’installazione dell’aggiornamento o se rimandare. L’operazione a poche ore di distanza (es. La sera) o il giorno successivo.

Quindi fai clic sul pulsante di notifica per l’opzione che ti interessa, ad esempio Installa / Riavvia per installare l’aggiornamento immediatamente o Successivamente per posticiparlo e procedi di conseguenza. Se decidi di installare direttamente l’aggiornamento, clicca su Scarica e riavvia , accetta i termini di utilizzo di macOS (se necessario) e attendi pazientemente che l’aggiornamento venga installato sul tuo Mac. Il computer continuerà e sarà necessario attendere circa 15-20 minuti per completare l’installazione dell’aggiornamento. Se invece decidi di posticipare l’aggiornamento. Non devi fare nulla: puoi continuare con il tuo lavoro in generale fino a macOS. Ti chiede di nuovo cosa vuoi fare con gli aggiornamenti disponibili.

Come già accennato in precedenza, nei principali aggiornamenti di macOS, la procedura da seguire è leggermente diversa. L’applicazione relativa alla versione di macOS da installare sul computer deve essere scaricata (es. MacOS Mojave nel caso di macOS 10.14) e, al termine del download, deve essere avviata per accettare le condizioni di utilizzo del software e seleziona il disco di destinazione.

Cosa fare in caso di problemi

Se il Mac App Store ha problemi, nel senso che alcuni aggiornamenti non vengono scaricati e vengono visualizzati messaggi di errore, puoi reimpostare la cache del negozio I migliori giochi per PSP . I passaggi da eseguire sono i seguenti.

  • Chiudi il Mac App Store e le  Preferenze di Sistema, se in esecuzione. Per chiudere completamente il negozio, premi la combinazione di tasti Cmd + q sulla tastiera del tuo computer.
  • Apri il Terminale . Se non sai dove trovarlo, cerca nella cartella Altro del Launchpad .
  • Nella finestra Terminale, digita il comando open $ TMPDIR ../ C / com.apple.appstore / e premi Invio .
  • Si aprirà la cartella contenente i file temporanei del Mac App Store. Prendi tutto il contenuto della cartella. E trascinalo in una cartella a tua scelta (puoi anche spostarlo nel Cestino, se lo desideri).

Ora apri di nuovo le Preferenze di Sistema e il Mac App Store , prova a cercare gli aggiornamenti e tutto dovrebbe andare liscio. Se non funziona, riposiziona i file della cache nella cartella da cui li hai rimossi in precedenza. E prova ad aggiornare macOS tramite Combo Update. Per scoprire di cosa si tratta, leggi il prossimo capitolo di questo tutorial.

Aggiorna il Mac tramite Combo Update

Se gli aggiornamenti del Mac App Store non funzionano e desideri eseguire un’installazione “più pulita” del sistema operativo, puoi ricorrere agli aggiornamenti combinati di macOS . Se non ne hai mai sentito parlare, gli aggiornamenti combinati sono pacchetti di aggiornamento per macOS. Ciò include l’intero sistema operativo (quindi sono ingombranti) e devono essere scaricati dal sito Web di Apple. Non possono essere scaricati dal Mac App Store e quindi devono essere installati “manualmente”.

Oltre al “peso”. Gli aggiornamenti combinati differiscono dagli aggiornamenti standard per macOS. In questo, ti consentono di aggiornare qualsiasi versione del sistema operativo. A partire dall’ultima major release e non solo dalla release immediatamente precedente. In altre parole, se con gli aggiornamenti del Mac App Store puoi passare solo dal tuo macOS. Dalla versione successiva (ad esempio, da macOS 10.12.3 a macOS 10.12.4). Con gli aggiornamenti combinati, puoi “saltare” le versioni intermedie. E passa da una versione principale a qualsiasi aggiornamento per quest’ultimo (ad esempio, da macOS 10.12 direttamente a macOS 10.12.4).

Presentazioni necessarie

Dopo aver fatto queste necessarie “presentazioni”, vediamo come agire. Se vuoi scaricare un Combo update per macOS, collegati al sito web di Apple e clicca prima sulla voce relativa all’aggiornamento che vuoi installare (es. Download – macOS Sierra 10.12.3 Combo Update ) e poi sul pulsante Download presente su la pagina che apri.

A download completato, apri il pacchetto dmg che contiene il Combo Update ( macosupdcomboxx.dmg ) e fai doppio clic sull’icona macOSUpdComboxx.pkg contenuta al suo interno.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Continua per tre volte di seguito, accetta le condizioni del software pigiando sull’apposito pulsante, e clicca su Installa . Digita quindi la password del tuo account utente su macOS (quella che utilizzi per accedere al sistema) e pigia prima su Installa software e poi su Continua installazione Riavvia Sposta per riavviare il Mac ed eseguire l’aggiornamento macOS.

Il computer verrà riavviato e l’aggiornamento macOS verrà installato su di esso. Questo richiederà più tempo di un aggiornamento standard di macOS. I tuoi dati, applicazioni e preferenze rimarranno tutti al loro posto. Anche i problemi relativi agli aggiornamenti scaricati tramite il Mac App Store dovrebbero risolversi.

Aggiorna il Mac eseguendo un’installazione pulita

Se intendi formattare il tuo Mac e installare l’ultima versione di macOS su di esso, riavvia il computer e tieni premuti i tasti cmd + r durante la fase di accensione. In questo modo, accederai alla modalità di ripristino di macOS, attraverso la quale potrai formattare il disco. E installa l’ultima versione di macOS scaricandola da Internet.

Per formattare il disco, puoi utilizzare  Utility Disco . Invece, devi scegliere la  voce Reinstalla macOS dal menu di ripristino principale per installare macOS. È necessario selezionare il disco formattato come unità di destinazione del sistema operativo.

Supponi di non disporre di una connessione Internet ad alta velocità o di formattare più Mac. In tal caso, puoi creare una chiavetta USB con i file di installazione del sistema operativo (evitando così il download ripetuto di macOS da Internet) utilizzando l’utility Install Disk Creator. Come rimuovere le password PDF . Devi scaricare la versione macOS di tuo interesse dal Mac App Store per utilizzare questa utility. Inoltre, devi utilizzare una chiave con almeno 10 GB di spazio libero.

Con il tasto ottenuto, puoi riavviare il Mac e avviare da un drive USB tenendo premuto il tasto alt sulla tastiera e selezionando il tasto (es. Installa macOS Mojave ) dal menu che compare. Il resto della procedura (formattazione del disco e installazione di macOS) ha familiarità con l’installazione pulita tramite ripristino.

READ  Gioca online con soldi veri: prova la tua fortuna e diventa ricco

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »