I migliori baby monitor del 2021, quale scegliere

I migliori baby monitor del 2021, quale scegliere

Il baby monitor è un dispositivo che consente ai genitori di monitorare il proprio bambino a distanza. A seconda della tecnologia del dispositivo, è possibile ascoltarne il respiro e la voce o persino vederne le immagini. Grazie al baby monitor è possibile monitorare un neonato pur non essendo a stretto contatto con lui. Vediamo insieme quali sono i fattori da valutare per acquistare il miglior baby monitor tra quelli in vendita

I baby monitor sono dispositivi utili per controllare un bambino a distanza. Capita spesso di essere solo in casa con un neonato e combina il monitoraggio del tuo bambino e la pulizia della casa. Il baby monitor ti permette di lasciare la stanza dove si trova tuo figlio senza perderlo di vista. Può aiutarti a controllare solo il loro respiro e la loro voce o persino guardare cosa stanno facendo in ogni momento. Quindi, mentre lui o lei dorme o gioca, puoi dedicarti alla casa o rilassarti sul divano.

Per sapere quale modello scegliere, è necessario considerare quali sono le proprie esigenze e quale grado di sicurezza si vuole ottenere, la distanza da coprire e la portata del segnale di cui si ha bisogno. Un baby monitor audio potrebbe essere sufficiente, potrebbe essere necessaria la funzione video o anche un baby monitor wireless potrebbe essere necessario se è necessario monitorare la situazione a lunga distanza.

Miglior baby monitor

In alcuni casi, questo strumento potrebbe anche rivelarsi utile per consentire a nonni lontani di vedere il loro nipote, ad esempio. Qualunque sia la tua scelta, però, sarà facile per te essere soddisfatto. Basta dare uno sguardo alla categoria “baby monitor” proposta da Amazon per avere un’idea di quanto vasta sia la scelta a tua disposizione.

E se ti stai chiedendo come utilizzare un baby monitor, non preoccuparti. È semplice. Una volta collegata la base alla rete elettrica, accendi il display del dispositivo e segui le istruzioni che appariranno sullo schermo. In pochi secondi il dispositivo sarà pronto per l’uso e, se possibile, connesso a Internet.

I dieci migliori baby monitor del 2021

Per aiutarti a scegliere il baby monitor più adatto a te, abbiamo pensato che potesse essere utile fare la prima selezione tra i modelli in vendita. In particolare ne proponiamo 10, scelti tra i più venduti e più richiesti, ma anche quelli con le migliori qualità tecniche e il miglior rapporto qualità / prezzo.

Availand Follow Baby

Availand Follow Baby è dotato di una telecamera motorizzata in grado di seguire il movimento del bambino. È inoltre possibile orientare manualmente lo schermo LCD da 3,5 pollici, con rotazione fino a 360 °. Grazie alla comunicazione bidirezionale, è possibile ascoltare il bambino e parlargli. Grazie ad una speciale funzione, le immagini sono visibili anche di notte. Il baby monitor Availand offre la possibilità di scegliere tra 3 diverse melodie da utilizzare come ninna nanna e può essere attivato anche da remoto e programmare il tempo di poppata. Misura 22 x 11 x 21 centimetri. Fornisce batterie con un’autonomia di 7 ore ma può essere alimentato anche da elettricità.

Distanza di trasmissione: 300 metri

Pro: questo baby monitor garantisce la massima sicurezza. Lo schermo si illumina al minimo rumore del bambino e ti avverte quando la temperatura della stanza non è ottimale.

Contro: alcuni utenti sostengono che la linguetta usata per fissare il baby monitor non sia molto resistente a una parete ma perfetta per il lettino.

Chicco Smart 260 Miglior Baby Monitor

Chicco Smart 260 è tra i più richiesti dagli utenti. Questo modello è dotato di una telecamera che funziona anche di notte, grazie alla presenza dei raggi infrarossi. Le immagini possono essere visualizzate chiaramente sullo schermo da 2,4 pollici. Misura 23 x 9,5 x 18,5 centimetri e non occupa molto spazio. Grazie alla base sufficientemente ampia, puoi posizionarlo ovunque. Può essere alimentato da energia elettrica e da una batteria al litio, con la quale ha un’autonomia di circa 3 ore. È dotato di un sensore di temperatura. Puoi attivare cinque diverse melodie da utilizzare come ninna nanna e, se necessario, accendere una piccola luce notturna che può essere regolata su due intensità.

Distanza di trasmissione: 160 metri

Pro: grazie alla funzione a infrarossi, tuo figlio sarà sempre sotto stretta sorveglianza, anche al buio. Inoltre, le batterie consentono di utilizzare il dispositivo anche in caso di emergenza, come un blackout.

Contro: nella confezione non è presente il kit per fissare il dispositivo alla culla o al muro, ma è acquistabile separatamente.

Motorola MBP8

Motorola MBP8 è consigliato perché dotato di modalità eco, grazie alla quale permette di ridurre i consumi energetici mantenendo la potenza della trasmissione. Con un microfono altamente sensibile, la tecnologia DECT consente un audio privo di interferenze e una connessione sicura e privata. Ha una luce notturna integrata per rassicurare il bambino durante la notte e gli permetterà di riposare serenamente. Le opere da corrente elettrica. Ha dimensioni compatte e non occupa molto spazio, misura 8,5 x 5,5 x 11,5 centimetri. Per questo puoi portarlo anche su strada.

Distanza di trasmissione: 50 metri

Pro: questo baby monitor è l’ideale per chi ha bisogno di un prodotto di medio livello, con un buon suono e può essere trasportato ovunque.

Contro: questo modello di baby monitor è dotato solo di audio e non ha caratteristiche accessorie. Per questo motivo è consigliato come dispositivo da portare in vacanza.

Philips Avent

Philips Avent è realizzato con tecnologia A-FHSS . È dotato di uno schermo a colori da 3,5 pollici. È possibile ingrandire l’immagine con lo zoom 2X per una visualizzazione più dettagliata. Grazie agli infrarossi le immagini saranno nitide anche di notte. Inoltre, grazie alla comunicazione a 2 vie, è possibile ascoltare la voce del bambino e parlargli. Inoltre, per garantire la serenità del bambino, è possibile attivare una ninna nanna a scelta tra 5 melodie e la luce notturna. Misura 22,4 x 18,8 x 10,8 cm. Una vibrazione avverte in caso di temperatura inadatta all’ambiente o assenza di segnale. In caso di blackout è possibile utilizzare la batteria con un’autonomia di 10 ore, ricaricabile tramite USB, e attivarla con risparmio energetico.

Distanza di trasmissione: 300 metri

Pro: grazie alle numerose caratteristiche tecnologiche, questo baby monitor è estremamente sicuro e affidabile. È tra i più richiesti al momento.

Contro: Il prezzo di questo baby monitor è superiore agli altri, ma è giustificato dall’alta tecnologia di cui dispone.

GHB

Il baby monitor GHB permette di monitorare il bambino in tempo reale, osservandolo su un display a colori da 2,4 pollici. La tecnologia wireless ti consentirà di tenere sotto controllo la situazione anche quando sei all’aperto. Permette di attivare la ninna nanna per aiutare il bambino ad addormentarsi, scegliendo otto melodie diverse. La batteria dura 8 ore. Può essere inclinato e ruotato da un lato all’altro secondo necessità. Non occupa molto spazio: ha dimensioni compatte, misura 19 x 6 x 15 centimetri. Per questo motivo è comodo anche fare la valigia e portarlo in vacanza o dove serve.

Distanza di trasmissione: 260 metri

Pro: grazie alla tecnologia wireless puoi portare il dispositivo con te ovunque, senza l’utilizzo di cavi, con estrema praticità.

Contro : Fino ad ora nessuno degli utenti che lo hanno già utilizzato si è lamentato o segnalato malfunzionamenti.

Ciao Baby

HelloBaby ha audio e video a colori, con uno schermo da 3,2 pollici. L’infrarosso permette una visione chiara delle immagini anche di notte, e la telecamera per il telecomando ruota di 355 ° in orizzontale e di 120 ° in verticale. Puoi scegliere tra due colori, bianco e nero. Il display mostrerà anche la temperatura interna della stanza in cui si trova il bambino. Misura 16,6 x 13,2 x 10,6 cm. È possibile collegare più telecamere allo schermo contemporaneamente. Ha una comunicazione bidirezionale per consentire ai genitori di comunicare con i bambini. Ci sono anche ninne nanne nel dispositivo per aiutarti a dormire.

Distanza di trasmissione: la metratura esatta non è specificata, ma alcuni utenti assicurano che il dispositivo funzioni anche lontano dall’edificio

pro:   ideale per chi ha più di un figlio. Grazie alla possibilità di collegare più telecamere al dispositivo, ti permette di controllare tutti i tuoi bambini contemporaneamente.

Contro: alcuni utenti hanno segnalato un difetto nella ricezione acustica, secondo loro disturbata. I produttori sono disponibili per sostituire i dispositivi malfunzionanti.

Miniboss Best Baby Monitor

Miniboss è dotato di uno schermo LCD da 3,5 pollici con zoom e connessione wireless. L’audio e il video che restituisce sono ad alta definizione, migliorati rispetto a quelli di altri dispositivi. Puoi utilizzare questo dispositivo anche senza elettricità, con un’autonomia di 7 ore. All’occorrenza garantisce la possibilità di collegare fino a 4 telecamere contemporaneamente. Misura 20,2 x 17 x 9,2 cm. Ti permette di comunicare con il bambino e raffinate melodie per aiutare il bambino a riposare. Grazie agli infrarossi che si attivano automaticamente, le immagini saranno sempre nitide. Il display monitorerà anche la temperatura interna della stanza in cui si trova il bambino.

Distanza di trasmissione: la distanza massima consentita non è specificata, ma si consiglia di utilizzare questo dispositivo per brevi distanze.

Pro: grazie alla batteria con 12 ore di autonomia, sarà possibile utilizzare questo dispositivo anche in caso di blackout. Inoltre, puoi impostare un allarme che segnala quando allattare o cambiare il pannolino.

Contro: il prodotto corrisponde alla descrizione della scheda tecnica e gli utenti sono soddisfatti dell’acquisto.

Miglior baby monitor Victure

Il baby monitor Victure ha uno schermo a colori da 3,2 pollici. L’infrarosso fornisce immagini nitide anche di notte. È possibile comunicare con il bambino attraverso il microfono e l’altoparlante che consentono conversazioni bidirezionali. Sul display è possibile monitorare la temperatura dell’ambiente del bambino e il livello di autonomia residua della batteria. Le immagini sono in alta risoluzione. È possibile regolare l’angolazione della telecamera ruotando il dispositivo sia orizzontalmente che verticalmente. Ha diverse melodie per accompagnare i bambini che dormono e lo schermo si attiva automaticamente se il bambino piange.

Distanza di trasmissione: 150 metri.

Pro: non è richiesta alcuna configurazione perché il monitor e la webcam vengono sincronizzati automaticamente: qualità video eccellente, sia in condizioni di luce che di buio.

Contro: il prodotto non presenta malfunzionamenti e rispetta le caratteristiche indicate nella scheda tecnica.

Alla persona Miglior Baby Monitor 

Alla persona è bidirezionale perché permette al bambino di comunicare con la madre e viceversa. In questo modo, il piccolo non si sentirà mai solo. Motivazione per dimagrire Grazie agli infrarossi, le immagini sono visibili anche di notte. Lo schermo può essere attivato e disattivato tramite comando vocale e attivarsi quando rileva rumori. Questo dispositivo può essere combinato con un massimo di 4 telecamere. E ‘dotato di allarme per indicare un orario prestabilito e la temperatura non adatta al bambino. Misura 14,5 x 7 x 14,5 cm. Le immagini della telecamera possono essere ingrandite. Grazie a 4 diverse melodie, è possibile aiutare il bambino a dormire.

Distanza di trasmissione: 300 metri

Pro: il baby monitor Topersun convince gli utenti perché ha un ottimo rapporto qualità / prezzo ed è funzionale allo scopo.

Contro: Fino ad ora il prodotto non ha deluso le aspettative degli utenti.

Usbonline

Usbonline è dotata di uno schermo LCD a colori che funziona anche al buio, grazie agli infrarossi. Sul display compare il monitoraggio della temperatura ambiente. Possono funzionare sia con presa di corrente che liberi da fili, grazie alla presenza della batteria ricaricabile con 3 ore di autonomia. Misura 15,8 x 6,2 x 19,4 cm. Ha un design semplice e un peso non eccessivo, quindi può essere portato anche in vacanza, senza occupare eccessivo spazio in valigia. Le melodie integrate aiutano il bambino a dormire. Ha una base stabile e può essere posizionato su qualsiasi superficie. Inoltre il peso irrisorio rende questo dispositivo adatto anche per essere appeso.

Distanza di trasmissione: la misura non è specificata, ma gli utenti dicono che la ricezione è ottima anche su diversi piani di casa.

Pro: questo dispositivo ha un’eccellente qualità video, che ti consente di vedere cosa sta facendo tuo figlio in ogni momento.

Contro: alcuni utenti sostengono che, vista la qualità del dispositivo, sia bene considerarlo un baby monitor da viaggio da utilizzare per tempi più brevi.

Come scegliere il miglior baby monitor

Il baby monitor è un ottimo alleato di mamme e papà perché permette loro di godersi momenti di relax o di concentrarsi sui lavori domestici senza perdere di vista il proprio bambino.

La prima scelta da fare è tra baby monitor solo audio e baby monitor con schermi LED. I baby monitor solo audio ti consentono di sentire il respiro e il pianto del tuo bambino. Hanno un numero limitato di funzionalità e sono più facili da gestire. Le migliori app di investimento I baby monitor con video permettono di ascoltare la voce del neonato e di vederlo e osservarlo; queste ultime sono le più richieste, non solo perché hanno un livello di sicurezza più alto, ma anche perché hanno più funzioni.

Dopo aver deciso quale dei due dispositivi soddisfa meglio le nostre esigenze, vediamo quali fattori possono essere discriminanti e da non sottovalutare.

Distanza di trasmissione del segnale 

Un buon baby monitor può essere utilizzato su lunghe distanze perché consente di utilizzarlo in stanze piccole, stanze più grandi o anche all’aperto. Di solito, la ricezione audio può coprire una distanza maggiore rispetto alla ricezione video. I baby monitor di ultima generazione sono dotati di connessione wireless e WiFi e possono gestire tramite applicazioni da scaricare sullo smartphone. In questo modo è possibile coprire distanze molto lunghe e garantire una copertura ampia. Di solito, quelli a lunga distanza favoriscono i nonni che non possono trascorrere l’intera giornata con i nipoti ma vogliono vederli.

Qualità dell’immagine

Se abbiamo a che fare con un baby monitor video, è giusto che le immagini restituiscano qualità. Il bambino deve essere visibile. Discriminanti, in questo senso, forse la presenza dello zoom, che permette di prestare attenzione ai dettagli, e la presenza dei raggi infrarossi, che garantiscono un’elevata qualità dell’immagine anche durante le ore notturne.

Sensori

Che si tratti di dispositivi solo audio o dispositivi solo video, i sensori possono essere cruciali. Un sensore quasi sempre presente è quello che rileva la temperatura: permette di sapere in ogni momento quanti gradi sono presenti nell’ambiente in cui si trova il bambino e di segnalare situazioni malsane.

Un sensore che non è sempre presente, ma che potrebbe fare la differenza. È quello che rileva la frequenza respiratoria. Questo accessorio fa sì che il dispositivo emetta un suono quando il respiro del bambino si ferma per un tempo prolungato che può essere sospetto, consentendo di intervenire prontamente.

Batteria ricaricabile

Generalmente, il baby monitor funziona con l’elettricità. Cosa succede, però, se viene a mancare la corrente? Dovremmo smettere di guardare il nostro bambino da lontano? Come diventare ricchi Potrebbe essere pericoloso. Per questo motivo, la soluzione potrebbe essere un modello a batteria. Solitamente si tratta di batterie ricaricabili con autonomia limitata ma sufficienti per utilizzare il dispositivo in caso di emergenza.

Numero di telecamere che possono essere associate al dispositivo

I baby monitor di alto livello offrono la possibilità di collegare più telecamere allo stesso dispositivo. In questo modo sarà possibile controllare più ambienti contemporaneamente. Questa funzione potrebbe essere utile ad una festa, ad esempio, o quando più bambini sono in casa in generale.

Melodie e luce notturna

Alcuni baby monitor possono riprodurre melodie ed essere dotati di luce notturna: entrambe queste caratteristiche aiutano il bambino a riposare meglio, in sicurezza e tranquillità. Alcuni dispositivi consentono di scegliere tra diverse melodie e diversi livelli di luce.

Timer

Una funzione non sempre presente ma comunque utile è quella del timer. Grazie a questa funzione, puoi impostare un allarme acustico che ti ricorda. Quando è il momento di nutrirsi o di fermare il pisolino, per esempio. Può essere utile per aiutarti a gestire meglio la tua giornata.

Dove acquistare baby monitor

Ora puoi dirti pronto per acquistare il miglior baby monitor. In caso contrario, vi consigliamo di guardare la categoria “baby monitor” proposta da Amazon, dove troverete tanti altri modelli, e potrete farvi un’idea diversa sull’argomento. Sul portale online troverai tanti modelli a prezzi convenienti. Tuttavia, se preferisci scegliere un prodotto andando direttamente in negozio, puoi anche trovare baby monitor di Mediaword o Prenatal.

READ  I 5 migliori laptop per studenti universitari nel 2021

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »