Come sbloccare l’iPhone bloccato

È vero, il tuo iPhone non è più l’ultimo lanciato sul mercato e ora inizia a faticare ad ogni rilascio delle nuove versioni di iOS, ma questo non giustifica il fatto che di tanto in tanto si blocca, quindi, praticamente inutilizzabile. La colpa, “vecchiaia” a parte, è probabilmente riscontrata in processi non specificati che a volte vengono gestiti severamente o, ancora, nell’uso eccessivo della memoria. Fortunatamente per te, però, ti sei imbattuto in questo mio tutorial dedicato allo sblocco di un iPhone bloccato. Se vuoi, posso quindi fornirti alcuni preziosi consigli.

Se mi concedete qualche minuto del vostro prezioso tempo libero, vi mostrerò, in dettaglio, come iniziare a utilizzare il vostro “iPhone by” senza problemi quando si verifica una situazione come quella in questione. Esistono diverse procedure che puoi provare a mettere in pratica. In tutti i casi, non dovrai fare nulla di particolarmente complesso. Hai la mia parola.

Che ne dici? I motivi di cui sopra non sono i motivi per bloccare il tuo cellulare dalla “mela morsicata”. Ma invece di aver inserito il codice di sblocco sul dispositivo troppe volte e in modo errato. Nessun problema, posso mostrarti come procedere, anche in questo caso. Lo stesso vale se il tuo iDevice è rimasto fermo sullo schermo con il logo della mela ed è quindi inutilizzabile. Insomma, alla fine, vedrai, avrai un quadro completo della situazione. Buona lettura e… buon “lavoro”!

Forza il riavvio dell’iPhone: come sbloccare l’iPhone

Supponiamo che il tuo problema sia che l’iPhone che possiedi sia stato “letteralmente” paralizzato su un dato schermo. O non sembra più rispondere ai comandi e vorresti. Pertanto, spegnerlo e riaccenderlo per provare a far fronte alla cosa. Ma anche questo sembra non esserci. Puoi provare a risolvere le cose forzando il riavvio del dispositivo. Mi chiedi come? Te lo spiego subito.

Tutto quello che devi fare è tenere premuto per una decina di secondi il  tasto Power del dispositivo (che a seconda del modello di iPhone, può trovarsi in alto a destra) e il  tasto Home   (quello che si trova al centro sotto lo schermo ) contemporaneamente fino a quando il display diventa nero. Se stai usando un iPhone 7 o  7 Plus , invece del tasto Home, devi usare il tasto Volume – (simbolo meno) , quindi devi tenere premuti i tasti Accensione e  Volume – (segno meno) fino a quando il telefono non si riavvia e appare il logo Apple sullo schermo.

Se stai utilizzando un iPhone 8 , un iPhone 8 Plus o un iPhone X , la procedura che devi seguire è diversa da quella appena vista insieme: devi premere e rilasciare velocemente il tasto Volume + , premere e rilasciare velocemente il tasto Tasto del volume:   tenere premuto il pulsante laterale a destra finché il display non si spegne. Anche in questo caso, sullo schermo del telefono compare il logo Apple.

attendere che il sistema operativo iOS si carichi da zero: come sbloccare iphone

Quindi, indipendentemente dal modello di iPhone che hai. Come dividere lo schermo su mac . Rilascia i tasti e attendi che il sistema operativo iOS venga caricato da zero. Digita, quindi, il codice di sblocco del dispositivo (se abilitato) e l’eventuale PIN della SIM inserita in esso. Quindi se tutto è andato per il verso giusto e se non ci sono altri problemi, dovresti finalmente essere in grado di usare i tuoi di solito. “IPhone di.”

Come puoi vedere tu stesso, la procedura da mettere in pratica è abbastanza semplice. Se pensi di aver bisogno di ulteriori dettagli o comunque se, a parte il riavvio forzato del dispositivo. Vuoi scoprire quali altri sistemi sono disponibili per poter riavviare l’iPhone. Puoi leggere il mio tutorial dedicato, precisamente, su come riavviare iPhone.

Liberare memoria: come sbloccare iPhone

Sebbene l’iPhone sia perfettamente in grado di gestire la RAM consentendo agli utenti di aprirne di più. E più app contemporaneamente senza doverle chiudere di tanto in tanto e senza incontrare problemi. In alcuni casi, soprattutto quando il dispositivo in uso non è esattamente nuovo di zecca. Può ancora causare alcuni problemi con la creazione di blocchi e vari rallentamenti. Per far fronte a una situazione del genere. Può quindi essere di grande aiuto liberare la memoria “manualmente”. Come si fa? Scopriamolo subito.

Per cominciare, prendi il tuo iPhone e sbloccalo per accedere alla schermata Home, quindi premi e continua a premere il pulsante di accensione (che, a seconda del modello di iPhone, può essere in alto o sul lato destro) fino a vedere la levetta scorrere per spegnere .

Quindi rilascia il  pulsante di accensione , quindi premi e continua a tenere premuto il  pulsante Home per alcuni istanti. In questo modo, verrai rimandato alla schermata principale e la RAM dell’iPhone verrà immediatamente liberata.

E se quello che stai usando è un iPhone X. come espandere la ram . La procedura da mettere in pratica è leggermente diversa da quanto visto insieme sopra a causa dell’assenza del tasto home sul dispositivo. E la conseguente riassegnazione delle funzioni dei pulsanti fisici disponibili. Quindi, quello che devi fare in questo caso è andare alla sezione Impostazioni iOS . Seleziona Generali e  Accessibilità , poi AssistiveTouch, attiva il relativo interruttore annesso alla schermata successiva.

la memoria dell’iPhone verrà svuotata

Ora torna alla schermata Generale , fermati su Spegni pigia sull’icona di AssisteTouch che compare a schermo (la pallina chiara con il cerchio più scuro intorno ), e tieni premuto per qualche istante il tasto Home visualizzato sul display. Ti verrà chiesto massicciamente alla schermata principale di “iPhone da”. E la memoria dell’iPhone sarà svuotata. Proprio come visto sopra per i precedenti modelli di smartphone Apple.

Se pensi di aver bisogno di maggiori dettagli, ti consiglio di dare un’occhiata al mio articolo su come librare la RAM su un iPhone, attraverso il quale ho provveduto a parlarti della questione in modo ancora più approfondito.

Riattivare l’iPhone: come sbloccare l’iPhone

Il tuo problema è che hai digitato più volte di seguito il codice di sblocco di “iPhone by”. E ora sullo schermo compare il messaggio “iPhone disabilitato”, e vorresti capire come risolverlo? Nessun problema. Come anticipato all’inizio del post, posso aiutarti anche in questo caso. Leggi, quindi, le istruzioni di seguito e scoprirai subito come sbloccare il tuo iPhone bloccato.

Per avere successo nell’impresa servono un computer e iTunes (su  Mac è disponibile “standard”, mentre su  Windows puoi ottenerlo seguendo le istruzioni che ti ho dato nel mio tutorial sull’installazione di  iTunes ). Inoltre, tieni presente che utilizzarlo per questo tutorial è essenziale. Di averlo utilizzato almeno una volta per seguire la sincronizzazione del dispositivo.

Per riuscire nel tuo intento. Come aggiornare mac . Pertanto, collega l’iPhone al computer utilizzando il cavo Lightning appropriato. Attendi che il dispositivo venga riconosciuto da iTunes e che il software si avvii automaticamente. (se non accade, provvedi tu). Quindi attendi qualche istante affinché la procedura di sincronizzazione di iDevice sia completata.

Quindi, fai clic sull’icona raffigurante un iPhone in alto a sinistra nella finestra del programma e poi pigia sul pulsante Ripristina iPhone… situato a destra nella scheda Riepilogo . Quindi accetta i termini di utilizzo di iOS facendo clic prima su Ripristina / Ripristina e aggiorna , quindi su Avanti Accetta .

il download dell’ultima versione di iOS

A questo punto partirà il download dell’ultima versione di iOS disponibile per il tuo “iPhone by”. E quando la procedura è completata. Apparirà un messaggio che ti avvisa che l’iPhone è stato ripristinato allo stato di fabbrica una volta che questo è stato uno. Dovrai decidere selezionando l’apposita opzione sullo schermo dello smartphone. Se configurare il tuo iDevice come nuovo **** o se ripristinare i tuoi dati. App e impostazioni da qualsiasi backup precedente.

Ci tengo a precisare che oltre a quello, come ti ho appena indicato, puoi sbloccare il tuo iPhone bloccato a seguito di un numero eccessivo di tentativi di inserimento del codice sbagliato mettendo in pratica una procedura alternativa, quella che prevede l’utilizzo di Find il mio iPhone . Se ti interessa, puoi leggere la mia guida sullo sblocco di un iPhone disabilitato per saperne di più.

Nota:   se dopo aver collegato il tuo iPhone ad iTunes nella finestra del software, vedi apparire un avviso che ti chiede di digitare un codice, prova ad eseguire la procedura in questione su un altro computer, oppure vai al passaggio successivo.

Esci dalla schermata di avvio: come sbloccare iPhone

Hai acceso il tuo “iPhone by” e sei rimasto fermo sullo schermo con il logo della mela? E non hai la minima idea di come sbloccare l’iPhone ora bloccato? Beh, credo di sì. A meno che non utilizzi iTunes sopra non riuscirai nel tuo intento. Vediamo quindi come procedere.

prendi il tuo iPhone, collegalo al computer tramite il cavo Lightning e attendi l’avvio di iTunes. (se non hai un Mac e non lo hai già installato, puoi leggere le istruzioni. Ti ho dato nel capitolo precedente per scoprire come farlo). Mentre l’iPhone è connesso. Farlo entrare in modalità di ripristino procedendo come segue a seconda del modello. Tutti gli iPhone fino a 6s e 6s Plus : premi contemporaneamente il pulsante di accensione e il pulsante Home per alcuni istanti.

  • iPhone 7 o 7 Plus – Tenere premuto il  tasto di accensione e il volume chiave – (Minus simbolo), allo stesso tempo e tenerli premendo per qualche istante.
  • iPhone 8, 8 Plus e iPhone X : premi e rilascia rapidamente il tasto Volume + (simbolo più) , quindi premi e rilascia rapidamente la legenda Volume – (simbolo meno)   e tieni premuto il pulsante laterale per un momento.

Aggiorna per provare a reinstallare iOS senza cancellare i dati

Dopo aver eseguito i passaggi precedenti. Sullo schermo di “iPhone by”. Vedrai quindi il logo di iTunes e quello di un cavo su uno sfondo nero. Invece, sul desktop del computer, vedrai un avviso di iTunes che indica. Che c’è un problema con il dispositivo per il quale è necessario aggiornarlo o ripristinarlo. Scegli  Aggiorna per provare a reinstallare iOS senza cancellare i dati o  Ripristina . Per riportare la macchina allo stato di fabbrica (sempre scaricando la versione oliva di iOS disponibile).

Se pensi di aver bisogno di ulteriori spiegazioni, puoi leggere il mio articolo su come mettere un iPhone in DFU. Attraverso il quale ti ho anche parlato dei passaggi precedenti.

Programma per sbloccare l’iPhone bloccato

Il tuo iPhone si avvia continuamente in modalità di ripristino? (quello che mostra il logo di iTunes al centro dello schermo) o mostra uno schermo nero pieno? In quel caso, potresti provare a sbloccare la situazione (e il dispositivo) utilizzando un programma adatto allo scopo, ad esempio Wondershare qualcuno .

Wondershare Dr. Fone è una soluzione all-in-one per gestire l’iPhone e altri modelli di smartphone a 360 gradi. Sta facendo copie di backup, ripristinandole e ripristinandole in caso di annullamento. Ma non solo: tra le sue tante funzioni, ce n’è anche quella dedicata al ripristino di iOS , che permette di ripristinare il corretto funzionamento del sistema operativo in caso di schermata nera, schermata bianca o riavvio ripetuto in modalità di ripristino .

Il programma è disponibile sia per Windows che per macOS e si compone di vari moduli: quello Repair , destinato proprio al ripristino dei dispositivi iOS, ha costi a partire da 59,95 $ / anno. Tuttavia, la possibilità offerta di scaricare una versione di prova gratuita. Ciò consente di testarne l’efficacia gratuitamente (senza, tuttavia, ripristinare completamente l’iPhone).

Per scaricare il dr. Modulo Fone Repair, connettiti al sito Web del programma e fai clic sul pulsante Scarica ora al centro della pagina. Questo scaricherà la versione del software più adatta al sistema operativo installato sul tuo computer.

A download completato, se utilizzi Windows , avvia il file .exe appena ottenuto e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante Sì e poi su Installa . Attendi, quindi, che vengano scaricati e installati tutti i componenti necessari al funzionamento del programma e clicca sul pulsante Avvia adesso per completare il setup.

Per installare il programma su Mac.

Per installare invece il programma Mac , apri il file .dmg ottenuto, clicca sul pulsante Accetta (nella finestra che si apre), e trascina il file dr. Fone nella cartella Applicazioni macOS . Al primo avvio, confermerai con il software, rispondendo. Apri l’avviso che appare sullo schermo.

Per procedere con il ripristino di iOS, è necessario collegare l’iPhone al computer utilizzando il cavo Lightning in dotazione . Affinché il telefono venga riconosciuto correttamente dal computer, devi prima installare iTunes e accoppiarlo con l’iPhone.

iTunes è installato “di serie” su tutti i Mac ed è disponibile come download gratuito per Windows: se non l’hai ancora installato, scopri come procedere leggendo il mio tutorial dedicato al tema . Per associare invece l’iPhone al programma, collegare lo smartphone al computer, utilizzare l’apposito cavo, rispondere affermativamente agli avvisi che compaiono sul computer e “iPhone by” e digitare il codice di sblocco di quest’ultimo .

A questo punto, devi chiudere iTunes, avviare dr. Fone, e clicca sul pulsante Ripara presente nel menu principale del programma.

Nella finestra che si apre, pigia sul pulsante Start , poi su OK , poi di nuovo su Start e segui le istruzioni a schermo per mettere l’ iPhone in modalità DFU. Se la procedura non va a buon fine, puoi impostare l’iPhone in modalità di ripristino cliccando sulla voce. Se il tuo dispositivo non riesce ad attivare la modalità DFU, fai clic qui per accedere alla modalità di ripristino , in basso a sinistra e seguendo le indicazioni sullo schermo.

ha rilevato correttamente il modello di “iPhone by”

Dopo aver attivato la modalità DFU o la modalità di ripristino sull’iPhone, assicurati che dr. Fone ha correttamente rilevato la “iPhone da” modello in vostro possesso e, se necessario, utilizzare il menu a discesa menu sullo schermo per modificarlo e specificare la versione di iOS per il download. Fatto ciò, premere il pulsante Download e attendere pazientemente che la versione del sistema operativo selezionata venga scaricata da Internet. 

READ  Come scaricare i video di YouTube

A questo punto, fai clic sul pulsante Fix Now per avviare il ripristino di iOS. Al termine, l’iPhone dovrebbe funzionare di nuovo correttamente.

In caso contrario, torna alla sezione Riparazione di dr. Fone nuovamente, clicca sulla voce Modalità avanzata (collocata in basso a sinistra nella finestra che si apre) e segui la stessa procedura descritta sopra, per provare a ripristinare il tuo smartphone e ”riportarlo in vita. “

In caso di ulteriori problemi

Pur avendo messo in pratica le indicazioni che ti ho dato nelle righe precedenti. Non sei ancora riuscito a sbloccare il tuo iPhone bloccato? È il problema? Hai riscontrato una natura diversa da quelle sopra citate e non sai come risolverlo? Bene, allora penso che tu debba metterti in contatto con il servizio clienti Apple .

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »